La fratellanza tra amore e conflitto secondo lo sguardo di mamma e papà: come gestire nel quotidiano invidie e gelosie tra fratelli?

SABATO 14 NOVEMBRE ORE 10-12.30
Sala Civica Biblioteca di Mozzo – via Orobie 1, Mozzo

Il rapporto di fratellanza ha destato l’attenzione del mito e dell’arte ancor prima di quella della psicologia, basti pensare al mito di Edipo, a quello di Romolo e Remo, o a opere letterarie come I Fratelli Karamazov di Dostoevskij o Piccole Donne di Luoisa May Alcott. Quella tra fratelli è la relazione che quasi per antonomasia governa le due polarità apparentemente opposte di amore e odio: da un lato l’affetto, l’empatia, l’ammirazione, dall’altro la gelosia, l’invidia e il timore. Sono proprio questi sentimenti che connotano la specifica vitalità del legame fraterno, e che lo rendono dinamico ed evolutivo, fisiologicamente destinato a cambiare ed andare in crisi, ma anche ad essere catalizzatore di benessere, sicurezza e risoluzione nel corso della vita. Tali caratteristiche della fratellanza sono ancora più pregnanti quando si parla di infanzia e adolescenza: ognuno di noi ben sa, per esperienza diretta o osservata, come, quando si tratta di bambini e ragazzi i litigi, le invidie e le gelosie siano destini ineluttabili di fronte ai quali talvolta lo sguardo di madri e padri va in crisi, sperimentando fatica e disorientamento.

Conducono

Francesco Panzeri

Psicologo, psicoterapeuta infantile. Si occupa di difficoltà scolastiche ed attività di prima certificazione diagnostica di Disturbo Specifico dell’Apprendimento all’interno di specifiche equipe accreditate e lavora nell’ambito della Tutela Minori su mandato dell’Autorità Giudiziaria.

Melania Thiella

Educatrice socio-pedagogica membro dell’equipe del Centro Divenire.

Iscriviti al workshop

Workshop gratuito con iscrizione obbligatoria mandando una mail a info@centrodivenire.net (massimo 2 workshop a persona).

Apri Whatsapp
Ciao, come possiamo esserti utili? Scrivici su Whatsapp!