Superare le fobie grazie all’ipnosi

Il coraggio è la capacità di resistere alla paura, di dominare la paura: non è l’assenza di paura.
Mark Twain

Paura e ansia sono fenomeni molto comuni che nella maggior parte dei casi si presentano per favorirci, ci aiutano ad evitare una situazione di pericolo o ci preparano a fronteggiare una condizione particolarmente difficile o rischiosa. La paura diventa un problema quando viene vissuta in maniera esagerata o fuori contesto. In questo caso si parla di fobia.

Si tratta di una manifestazione emotiva sproporzionata per qualcosa che non rappresenta una reale minaccia. Chi soffre di fobie è sopraffatto dal terrore di entrare in contatto con ciò che teme (si pensi alla fobia degli insetti) o di affrontare una particolare situazione (come nella paura di volare).

Il percorso proposto per affrontare una fobia si avvale dell’ ipnosi neo-erickosoniana, un approccio che prende il nome dal suo ideatore, il medico e psichiatra clinico Milton Erickson (1901-1980). È a lui che si deve l’intuizione che gli stati di trance ipnotica non sono fenomeni straordinari ma eventi piuttosto frequenti e comuni a tutte le persone. Basti pensare con quale facilità e frequenza ci si possa astrarre dalla realtà circostante nel corso di una giornata, come per esempio, quando ci si lascia assorbire dalla lettura di un libro o dalla visione di un film che ci interessa particolarmente.

Tutti noi possediamo delle capacità che normalmente ci consentono di reagire alle difficoltà in modo adeguato, senza sviluppare particolare disagi o disturbi psicologici. Queste potenzialità sono contenute all’interno del nostro inconscio, in quel deposito di memoria definito “apprendimento esperienziale”, un luogo da cui solitamente attingiamo senza sforzi. In certi casi, tuttavia, avviene qualcosa per cui non siamo più in grado di accedere a questa riserva di risorse: ecco allora che si sviluppano modalità di adattamento disfunzionali, come le fobie.

L’ipnosi neo-ericksoniana consente di affrontare le fobie in tempi relativamente brevi, favorendo un apprendimento che permette di regolare rapidamente i propri stati emotivi e di gestire in maniera autonoma ed efficace il proprio benessere all’interno di uno spazio protetto e sicuro nel quale la persona può liberamente confrontarsi con i propri limiti e scoprire le proprie risorse, senza paura di essere giudicata o delusa.

Gli effetti si estendono oltre il controllo dell’ansia e riguardano il benessere generale della persona e la sua autostima, che una volta affrontate quelle difficoltà che sembravano insormontabili, ne uscirà rafforzata.

I percorsi di gruppo non sostituiscono la psicoterapia individuale, ma possono costituire un primo passo decisivo verso il cambiamento, oltre a fornire strumenti concreti per la gestione dell’ansia che, una volta appresi, potranno essere utilizzati nella quotidianità.

Ogni percorso avrà una durata di 8 incontri da circa un’ora e mezza l’uno.

 

Cosa faremo in pratica

Ciascun incontro prevede una parte introduttiva, una di discussione in gruppo e una terza parte dedicata all’induzione ipnotica vera e propria. Occorre sempre ricordarsi che a fare la differenza non è la profondità della trance ipnotica ma i contenuti veicolati che permettono di attivare le risorse presenti in ciascuno di noi per avviare il processo verso il cambiamento desiderato.

 

Quando

Gli incontri si terranno il venerdì dalle ore 17.30 alle ore 18.45.

 

Costo

L’intero percorso avrà un costo di 200 euro. Il primo incontro può essere di prova gratuita: per chi decidesse di proseguire, diventerà parte integrante del percorso. In caso contrario non ci sarà alcun costo.

 

Si raccomanda un abbigliamento comodo.

Il percorso verrà attivato con un numero minimo di 5 partecipanti (fino ad un massimo di 10).

 

Qui tutte le informazioni relative al percorso di gruppo Superare le fobie grazie all’ipnosi

E al percorso individuale Superare le fobie grazie all’ipnosi

CONTATTI