Baby Bioenergetica per gli Occhi

La Baby Bioenergetica per gli Occhi: un rimedio naturale per aiutare i bambini a vedere meglio.

 

Negli ultimi anni le problematiche visive dei più piccoli sono in costante aumento a causa dell’uso prolungato degli schermi e della vita sedentaria, condotta spesso in luoghi chiusi.

Alcune problematiche visive possono inoltre nascondere un disagio emotivo inespresso che, come spiegato nella pagina sulla Bioenergetica per gli occhi, può tradursi in uno spasmo ai muscoli oculari estrinseci e, con il passare del tempo, in un difetto di vista.

La Baby Bioenergetica per gli Occhi è rivolta ai bambini a partire dai quattro anni di età.

Durante la seduta sono proposte alcune esperienze di bioenergetica e degli esercizi di rieducazione visiva, che è possibile ripetere a casa con l’aiuto del genitore.

Attraverso il percorso di baby bioenergetica per gli occhi è possibile:

  •  Contenere o annullare il peggioramento visivo in caso di difetti di vista
  •  Equilibrare il sistema visivo e prevenire eventuali problematiche
  •  Accrescere la collaborazione tra i due occhi
  •  Migliorare la coordinazione visuo-spaziale
  •  Migliorare la capacità di lettura
  •  Ridurre o risolvere il mal di testa
  •  Aumentare l’autostima

 

Quando può essere utile

I genitori possono notare i seguenti comportamenti del loro bambino:

  •  Si avvicina agli oggetti per vederli
  •  Strizza gli occhi
  •  Si stropiccia gli occhi
  •  Ha mal di testa
  •  Si muove in modo insicuro nello spazio
  •  Ha difficoltà a concentrarsi
  •  Legge con fatica
  •  Ha un occhietto che si sposta verso l’esterno o verso l’interno
  •  Ha un senso di fastidio provocato dalla luce
  •  Storta la testa per guardare

 

Il percorso terapeutico

Per accedere al primo colloquio del percorso di Bioenergetica per gli Occhi compilare l’apposito formulario online.

Il primo incontro ha lo scopo di formulare un percorso terapeutico ad hoc sulla base delle richieste della persona, dell’anamnesi raccolta e di un colloquio conoscitivo.

È importante portare con sé:

  •  La documentazione medica recente e passata relativa agli occhi
  •  Gli occhiali in uso (è importante conoscere la gradazione delle lenti)
  •  Eventuali occhiali vecchi (è importante conoscere la gradazione delle lenti)

 

Approfondimenti

Nel percorso di Bioenergetica per gli occhi potrebbe essere utile l’intervento di altri specialisti (osteopata, oculista, dentista) che, lavorando in sinergia, contribuiscono allo sviluppo del percorso terapeutico.

 

Responsabile di quest’area

Dott.ssa Paola Parini, Psicologa e Psicoterapeuta, Analista Bioenergetica, Rieducatrice Visiva.

CONTATTI