Elisabetta Belletti

Elisabetta Belletti

Chi sono

Mi è sempre piaciuto ascoltare, le storie reali e quelle immaginarie.

Ho sempre avuto una grande sensibilità che non mi ha mai fatto accontentare di risposte superficiali.

Quando mi chiedono quando ho scelto di diventare psicologa, io rispondo che non lo so, non lo ricordo. C’era qualcosa dentro di me, difficile da raccontare a parole, io sapevo che sarei diventata una psicologa.

Iscritta al liceo classico ho ben presto capito che non era la mia strada, passata al liceo socio-psico-pedagogico mi sono sentita finalmente nel “mio posto”. La scelta dell’università fu semplice, non avevo dubbi: psicologia.

Mi fu sempre più chiaro, era quella la mia strada, a volte in salita, spesso faticosa, emozionante, intensa e sempre più bella.

Il mio lavoro è l’unione delle mie inclinazioni personali e delle mie passioni.

Sono una persona molto curiosa e aperta a ciò che non conosco; mi piace incontrare persone nuove, conoscere le loro storie e ancor di più poterle aiutare. Lavorare come psicoterapeuta mi permette quotidianamente di fare tutto ciò.

Aiutare le persone per me significa poterle rendere più libere di essere se stesse.

Il percorso psicoterapeutico, come in una favola, può permetterci di incontrare figure spiacevoli come orchi cattivi e draghi spaventosi, oppure può portarci da una principessa o addirittura a volare alti nel cielo su una casa alzata da mille palloncini colorati, può renderci liberi, di immaginare e di essere.

Tutto è possibile e questo l’ho imparato soprattutto lavorando con i bambini.

 

Formazione

Mi sono laureata in psicologia clinica presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano con una tesi svolta sul “Binge Eating Disorder”.

Ho svolto il tirocinio post lauream presso un’associazione che si occupa di disturbi alimentari nell’infanzia e nell’adolescenza.

Dopo l’esame di Stato mi sono iscritta alla Scuola di specializzazione in Psicoterapia Istituto A.N.E.B. ad orientamento psicodinamico e psicosomatico, svolgendo il tirocinio presso l’Ospedale San Paolo di Milano.

Negli anni, ho ampliato la mia formazione facendo un master DSA e integrando nel mio lavoro la tecnica EMDR.

Attualmente lavoro come psicoterapeuta con bambini, adolescenti e adulti.

 

Perché il Centro Divenire

Collaborare con il Centro Divenire è per me un’opportunità di crescita.

Diversi professionisti, con formazioni differenti, si incontrano e collaborano tra loro.

Ogni scambio permette di capire meglio chi sei tu, chi è l’altro e che cosa l’incontro può creare di nuovo. Tutto ciò, se fatto con curiosità e disponibilità, permette una trasformazione e un arricchimento sempre nuovi.

Divenire per me significa dunque incontro, scambio, crescita e possibilità.

CONTATTI