Respira! Liberati dall’Ansia!

Come riconoscerla per imparare a gestirla 

Ciclo di quattro incontri dove parleremo dell’ansia
e di alcune strategie per imparare a gestirla 
18 Gennaio, 25 Gennaio, 1° febbraio, 8 Febbraio 2021
dalle ore 20 alle ore 21.30

L’ansia fa parte della nostra esperienza quotidiana e in quanto tale non può essere eliminata, anzi è stato dimostrato che livelli adeguati di ansia risultano funzionali per affrontare certe situazioni (es. un esame, un colloquio di lavoro ecc) perché ci rendono più vigili e recettivi. 

L’ansia nella storia evolutiva dell’uomo ha avuto una funzione adattiva per preservare la specie, un istinto di difesa e di anticipazione del pericolo (es. pensare che dietro un cespuglio ci sia un animale pericoloso). 

Il problema sorge quando questi meccanismi di attivazione neurofisiologica si attivano anche quando non c’è un pericolo reale ma perché iniziamo a pensare e rimuginare circa quello che potrà succedere in futuro (es. l’ansia anticipatoria di affrontare un esame o una prova) e che ci possono portare a sviluppare condotte di evitamento di quella determinata situazione fonte di ansia (es. esame) con conseguente attivazione a livello fisiologico anticipatorio (tachicardia, sudorazione, respirazione affannosa, ecc). 

Quando questa situazione si presenta in modo ricorrente può essere fonte di un profondo malessere e disagio che può limitare notevolmente la nostra vita. 

La domanda che ci porremo nel corso degli incontri è: perché possiamo provare ansia per una situazione di pericolo che non è reale e concreta? 

Contenuti del corso. 

Nel corso degli incontri dopo una prima parte teorica per imparare a riconoscere l’ansia e la paura e sull’influenza del contesto nella loro manifestazione, ci sarà uno spazio di condivisione dove i partecipanti potranno raccontare le loro esperienze personali, riflettendo sulle varie forme di manifestazione dell’ansia e sui meccanismi di attivazione. 

Seguirà una parte teorica su come gestire l’ansia attraverso alcune tecniche di attivazione corporea, tra cui la Bioenergetica, l’E.M.D.R e la Mindfulness. 

La Bioenergetica è un approccio corporea che serve a sciogliere i blocchi e le tensioni fisiche tipiche dell’ansia e favorire il riequilibrio emotivo. 

L’E.M.D.R e una tecnica nata per aiutare ad elaborare esperienze traumatiche attraverso i movimenti oculari 

La Mindfulness e una tecnica molto utile a portare l’attenzione al presente, al “qui e ora”, riducendo la tendenza alle rimuginazioni. 

A chi è rivolto: A tutti coloro che si trovano a vivere episodi di ansia e che vogliono trovare delle risorse per affrontarli. 

Numero di partecipanti: Massimo 15 

Date e durata incontri: 18 Gennaio, 25 Gennaio, 1° febbraio, 8 Febbraio 2021, dalle ore 20 alle ore 21.30 

Modalità incontro: l’incontro sarà online attraverso l’utilizzo della piattaforma Zoom. 

Costo: 85 euro + contributo 2% per quattro incontri di 1 ora e mezza ciascuno. 70 euro +contributo 2% per chi si iscrive entro il 10 Gennaio 2021

Iscrizioni: Termine ultimo per l’iscrizione al corso è il 15 Gennaio 2021 

È consigliato abbigliamento comodo dato la natura esperienziale dell’incontro. 

Conducono

Andrea Maldifassi

Psicologo Psicoterapeuta Bioenergetico, Psiconcologo. Responsabile Ambulatorio di Psiconcologia – Centro Divenire

Michela Zancaner

Psicologa Psicoterapeuta, Analista Transazionale, Specialista in Emdr. Responsabile Ambulatorio dipendenze affettive – Centro Divenire

Iscriviti

Per iscriversi al percorso è necessario compilare il formulario online.